Complici una giornata nuvolosa  (ebbene sì: qui non splende sempre il sole!) che rendeva poco allettante l’idea di passare qualche ora in spiaggia o in piscina e contemporaneamente la decisione di uno dei soci di passarsi il week-end a Lanzarote, mi sovviene di non aver mai parlato dei vantaggi che noi residenti abbiamo per poter viaggiare tra le isole Canarie alla scoperta delle meraviglie di questo incredibile arcipelago: La Gomera, El Hierro, Fuerteventura, Gran Canaria, La Graziosa, La Palma e Lanzarote a “portata di mano” per fantastici ed economici week-end!

canarie mappa

Bisogna considerare che anche i “giramondo” come noi, che quando vivevamo in Italia eravamo soliti organizzare le nostre vacanze in località estere, da quando viviamo a Tenerife non possiamo esimerci dal trascorrere i periodi di ferie in Italia per rivedere genitori, parenti e amici strettissimi, con giornate che alle volte si trasformano in vere e proprie maratone di visite e pranzi… pare infatti che, a prescindere dalla nostra forma “rotonda”, tutti pensino che qui non mangiamo! 😉 .
Questo perchè si ha sempre l’impressione di far torto ai nostri affetti se, avendo una settimana libera, si andasse che so… a Vienna, invece che accorrere alle italiche tavole imbandite!

Grazie a Dio, abbiamo però la possibilità di andare alla scoperta della Spagna (ma soprattutto delle isole Canarie intorno a noi), avvalendoci di sconti del 50% sulle tariffe grazie al nostro status di residenti.
Ecco che così, spostarsi fino a Lanzarote per un magico fine settimana romantico, costa per due persone circa 140 euro di viaggio che, a pensarci bene, è approssimativamente il costo per due di una bella mangiata di pesce in Italia.  La compagnia aerea che si occupa di queste tratte “locali” è la Binter che potrete trovare a questo link: https://www.bintercanarias.com/.
Come avrete notato vi sto parlando solo di voli perché, per esperienza personale, i traghetti risultano molto più lenti e costosi soprattutto se imbarcate anche il mezzo di trasporto che, immatricolato o meno che sia sull’isola… il prezzo lo paga intero!

Per farvi un esempio e utilizzando sempre la stessa tratta Tenerife-Lanzarote, il costo del biglietto per due persone è molto simile ma il viaggio invece che durare neanche 40 minuti dura… 7 ore!!! Tuttavia, se avete paura dell’aereo può essere una soluzione per non privarsi né degli sconti né di queste esperienze! Per ulteriori informazioni, le tre compagnie navali che si dividono il traffico tra le isole, sono:

Molto meglio quindi, secondo noi,  spostarsi rapidamente verso la propria meta ed affittare uno scooter o un auto direttamente in loco organizzandosi magari anche per un confortevole e strategico alloggio.

canarie fuerteventura

 

Scoprire le Canarie – il Certificado de Viaje

Detto questo, andiamo a vedere come fare per approfittare degli sconti ai residenti e di come e dove richiedere il “Certificado de viaje” conosciuto anche come “Papel de viaje”. In realtà la procedura è semplicissima:

  • Prima di tutto bisogna risultare residenti e quindi essere in possesso del “Certificado de Empadronamiento” che vi rilascerà l’Ayuntamento in cui risiedete
  • Nello stesso ufficio potete fare richiesta anche del “Certificado de viaje” che avrà validità 6 mesi e che andrà sempre esibito materialmente (non consegnato… esibito!) al momento del check-in insieme a un documento di identità valido (la patente non vale…).
  • La scomodità di dover costantemente rinnovare questo documento è in realtà minima visto che gli uffici sono molto rapidi e presentandosi subito alle 8,30 del mattino quando aprono gli sportelli, si sarà certi di evitare le file (comunque molto rapide) e di fare tutto in pochi minuti. A parte questo, il risparmio che ne trarrete, vi ricompenserà ampiamente di questo piccolo fastidio! 😉
  • In realtà, normalmente, è sufficiente esibire il “Certificado de Empadronamiento” e quasi tutte le compagnie certificano telematicamente l’effettivo stato di “residente” dell’interessato, inserendo contestualmente lo sconto. Tuttavia… quel  “quasi” potrebbe rovinare i vostri programmi e soprattutto se non siete sull’isola da molto (anche qui la burocrazia ha i suoi tempi!), vi consiglio di portarvi sempre dietro il Certificado de Viaje.
  • Nello sconto è compreso solo il costo “vivo” del biglietto, mentre sono escluse le tasse e i costi amministrativi
  • Gli sconti sono validi solo per i voli tra le isole, per e dalla Spagna e per Ceuta e Melilla (sempre appartenenti al demanio Spagnolo, ma situate in Nord Africa, di fronte allo Stretto di Gibilterra)
  • Non ci sono sconti per i viaggi verso altre destinazioni compresa l’Italia (non si può avere tutto), neanche se fate un biglietto unico con scalo a Barcellona o Madrid. Tuttavia potete prendere due biglietti distinti e in questo caso la tratta Tenerife-Spagna sarà soggetta a sconto MA… attenzione ai ritardi perché sembra che succeda spesso che la linea aerea locale sia in ritardo e che si finisca per perdere la coincidenza per il Bel Paese! In questo caso ricordatevi che si parla di due viaggi singoli e che quindi non avrete diritto a nessun rimborso o atto riparatore da parte della compagnia aerea.

canarie sexy

 

Come vedete tutto facile e molto conveniente e visto che i “sensi di colpa” verso i nostri affetti lontani ci spingono invariabilmente a viaggiare solo verso l’Italia, perché non godersi al massimo le meraviglie che ci circondano, approfittandone per andare alla scoperta di tutta la magia dell’arcipelago delle Canarie… scontati del 50%?
Certo è che che per spostarsi bisogna sempre avere un buon motivo o una meta e spesso la “non conoscenza” di ciò che ci circonda ci porta a soprassedere dall’evadere dall’isola.
Così, abbiamo pensato che in fondo “vivere a Tenerife” è anche godersi tutto quello che ci offre e nei prossimi giorni pubblicheremo delle mini-guide su cosa non dovreste assolutamente perdervi delle altre isole Canarie!

Hasta pronto!

 

 

 

Commenta anche tu!