In un epoca in cui la specializzazione e la conoscenza dei mercati sono caratteristiche essenziali per svolgere al meglio una professione, compresa quella di una Agenzia, sono sempre di più le persone che si convincono di poter fare da soli qualunque cosa a prescindere dal livello di incompetenza che possiedono.
Uno dei settori in cui si palesa maggiormente questa tendenza, soprattutto qui a Tenerife, è sicuramente quello del mercato immobiliare in cui sembra che chiunque sia proprietario di un immobile, solo per il fatto di conoscere quattro leggi e un paio di accorgimenti, si senta automaticamente in grado di gestire al meglio i relativi processi di affitto o di vendita.
La realtà ovviamente è ben lungi anche solo dall’avvicinarsi a queste convinzioni e agenzie immobiliari come la nostra devono confrontarsi quotidianamente con aberrazioni da far rizzare i capelli in testa!

agenzia panico

Gli errori più comuni di chi non si affida a una Agenzia

Ci capita, ad esempio, di ricevere richieste al limite del parossismo in cui, in un mercato come quello Tinerfeño con valori in crescita di un 3-5% all’anno, persone che si definiscono “investitori” pretendono di trovare immobili ai prezzi che ha pagato “l’amico” due anni prima o che, anche quando trovano un buon affare, preferiscono rimandare a quando torneranno dopo 6 mesi senza considerare che nel frattempo i prezzi saranno ulteriormente aumentati e che al loro ritorno il loro piccolo capitale avrà perso ulteriormente di valore allontanandoli sempre più dalla possibilità di un buon investimento.

Altri ancora (molti purtroppo) vogliono essere presenti alle visite e non c’è bisogno di essere dotati di molta fantasia per immaginare che vorranno dire la loro, spiegare cose che al cliente non interessano, interagire in maniere inappropriate ed ostacolare il venditore nella creazione di un rapporto col potenziale cliente. I peggiori sono quelli che addirittura non ti lasciano le chiavi dell’appartamento mettendo l’agente nell’impossibilità di far vedere l’immobile ad ogni occasione improvvisa che capita (che sono il 70% delle volte) e costringendolo ad impazzire per mettere insieme gli impegni del venditore con quelli del cliente e… con i suoi.
Questo ovviamente abbassa notevolmente il numero delle visite e soprattutto, a meno che non ci sia una richiesta specifica per quella tipologia d’immobile, anche il desiderio dell’ agenzia di portarlo all’evidenza preferendo piuttosto altre soluzioni di cui ha completo controllo (leggesi chiavi) sulla presentazione e sulla disponibilità.

Chi vende casa, oltretutto, non è abituato a ricevere decine di chiamate, a filtrarle, a fare visite ripetute senza prendersela se finiscono in nulla, ad arrivare con mezz’ora di anticipo per dare luce ed aria all’appartamento, a gestire vari tipi di psicologie e ad avere capacità empatiche tali da valutare correttamente le “chiavi di desiderio” del potenziale acquirente.
Ma anche chi affitta è, nella maggior parte dei casi, impreparato ad ottenere il miglior rendimento dalla sua attività perché non conosce le strategie dell’hospitality e parimenti spesso non è in grado di ottenere il massimo rendimento dalla sua proprietà.

Uno degli esempi più classici è dato da quelle persone che “fanno da sole le pulizie ai propri appartamenti” perché così risparmiano! In pratica hanno investito 200.000 euro per acquistarsi un posto fisso da donna delle pulizie: davvero vi sembra normale?
Non scordiamoci poi di chi deve comprare che ingenuamente ancora ritiene di poter fare “affari migliori” trattando direttamente con i proprietari senza tenere minimamente in conto la propria profonda ignoranza dei prezzi medi di mercato, delle peculiarità legate a uno specifico immobile o ubicazione, dell’iter burocratico, delle tutele che dovrebbe richiedere a garanzia e delle mille trappole legali insite in un sistema burocratico che è lontano anni luce da quello italiano: ci ritroviamo così a parlare con persone che si ritrovano coinvolti in cause legali di risarcimento, che hanno scoperto troppo tardi situazioni debitorie o ipoteche preesistenti, con lavori di ristrutturazione da mettere in atto per non aver verificato al meglio le condizioni dell’immobile o con prezzi d’acquisto superiori alle medie di mercato.
Tutto questo per aver voluto risparmiare 1000-2000 euro su investimenti di 150-200.000 euro… davvero un risparmio importante!!!

Sapersi affidare con fiducia ad un’ agenzia composta da professionisti capaci di valorizzare la vostra proprietà e di curare al meglio i vostri interessi, non è un costo ma al contrario un plus di valore che date ai vostri investimenti.

agenzia cura casa

Ma che cosa fa (o dovrebbe fare) una buona Agenzia?

Indipendentemente che dobbiate affittare, vendere o comprare, pochi si domandano in cosa davvero consiste il lavoro dei professionisti di un’ agenzia immobiliare e non conoscendolo bene non riescono a quantificare quale sia il loro valore aggiunto.  Considerate che…

    • Sono sempre disponibili a rispondere al telefono a qualunque chiamata arrivi e sono in grado di dare informazioni non solo sull’immobile in questione ma anche sui prezzi di mercato di quella zona specifica e sulle peculiarità del momento.
    • In qualunque momento sono pronti a fissare una visita, spesso riorganizzando completamente la loro agenda appuntamenti. E’ il loro lavoro e non vi fanno perdere clienti perché “sono in ufficio” o perché “hanno il bambino ammalato a casa”. Il 60% dei clienti migliori è “di passaggio” o “in zona” per altri motivi e spesso vogliono vedere e nel caso concludere nell’arco delle 24 ore!
    • Sono strutturati per poter interagire con persone di nazionalità e lingue differenti. Per empatizzare con un cliente non è sufficiente sapere “room-large-beautiful”, bisogna essere in grado di discorrere e informare in maniera corretta e fluente nella sua lingua abituale, caratteristica questa che difficilmente rientra nelle competenze di chi voglia vendere casa.
    • Cercano per voi (se dovete comprare) il tipo di immobile ideale con le caratteristiche specifiche da voi indicate o si relazionano con altre agenzie per dare massima visibilità al vostro immobile (se dovete vendere).
    • Inviano foto e preventivi aggiungendo considerazioni e analisi. Spesso passano ore al telefono con altri professionisti del settore per ricercare quelle esatte peculiarità che avete richiesto
    • Seguono l’andamento del mercato, conoscono le potenzialità e le criticità delle varie zone e degli immobili, si tengono informati sui dati di crescita dei valori immobiliari e sanno consigliare i clienti nella maniera migliore per poter valutare il prezzo di un appartamento e l’eventuale controfferta che possa essere accettata.
    • Ispezionano personalmente le case in vendita o in affitto per essere sempre sicuri che le foto inviate siano corrispondenti allo stato reale dell’immobile. Aggiornano anche costantemente le Note Simple e i pagamenti comunitari per proteggere gli eventuali acquirenti da sorprese sgradite
    • Investono tempo e denaro nella vostra proprietà realizzando foto di qualità, video, riordinando e spesso abbellendo la vostra casa con piccoli dettagli, pubblicano su portali e investono ore per portarla a conoscenza di più pubblico possibile.  Praticamente la totalità delle vendite nasce da un innamoramento che scatta visionando le foto ed è molto triste vedere su tanti siti e portali appartamenti di prestigio presentati con poche foto scure, storte e senza anima. Un buon booking fa preferire il vostro immobile ad altri…
    • Conoscono perfettamente i “piccoli difetti” di un appartamento, i costi per sistemarli e quanto possa essere l’effettivo investimento per una eventuale ristrutturazione. Sono inseriti nei sistemi bancari per consigliarvi dove poter accedere al mutuo migliore e contemporaneamente interagiscono con gli istituti per fornire rapidamente tutte le informazioni che vengono richieste sull’immobile.
    • Sono i garanti del processo burocratico di acquisto o vendita e controllano nell’interesse di tutti (anche loro) che tutto si svolga nella maniera migliore e in maniera completamente legale. A volte insorgono delle difficoltà e l’ agenzia fungerà da scudo e garante per le parti aiutando a risolvere sia le controversie che i piccoli problemi di cui spesso le parti non sono neppure coscienti
    • Informano entrambe le parti, in maniera completa ed esaustiva, sui costi e le tasse inerenti all’operazione e sui successivi costi di proprietà e di gestione dell’immobile.
    • Trattano con persone con psicologie e caratteri differenti fungendo da filtro e evitando alle parti problematiche e perdite di tempo. Un proprietario non è preparato a ricevere e ricontestualizzare  critiche (spesso strumentali) al suo immobile e dall’altra parte spesso il potenziale cliente può non trovare “gradevole” l’atteggiamento “celebrativo” del proprietario. Il compito dell’ agenzia è empatizzare con le parti fungendo da trade union tra le diverse personalità ed esigenze

agenzia porta

Come fare allora a scegliere l’Agenzia più indicata?

Stiamo parlando di una decisione che, a livello finanziario, sarà tra le più importanti che prenderete nella vostra vita e riteniamo che non sia una questione che dovreste affrontare alla leggera. Per esempio potete valutare come l’ agenzia sia rispondente a queste questioni:

    • Come si presentano? Hanno sempre tempo per te? Rispondono alle tue chiamate? Mettono velocemente a tua disposizione le informazioni che richiedi? Sono una buona squadra? Sono sempre in grado di spiegarti i passaggi burocratici o di dare risposta in maniera concreta ai tuoi dubbi? Ottemperano con meticolosità ai loro impegni e rispettano le scadenze?
    • Il servizio che ti offrono è a 360° supportandoti e affiancandoti non solo nei passaggi burocratici ma anche nel reinvestimento dei capitali o nella gestione del nuovo immobile? E’ sempre disponibile per le visite? Investe tempo e denaro realizzando un buon booking fotografico del tuo appartamento? Lavora anche con altre agenzie? Su quanti portali pubblica il tuo immobile? Di che collegamenti dispone? Conosce bene il mercato e i relativi valori medi?
    • Utilizza e ha a sua disposizione una numerosa rete di contatti sulle reti sociali (Facebook, Web, etc..) e sa interagire in maniera corretta con chi vi si approccia? Conosce le nuove metodologie di marketing e di presentazione della tua proprietà?
    • Ha tariffe congrue a fronte del tempo e degli investimenti che l’ agenzia prodiga nella vendita del tuo immobile o nella ricerca di quello che stai cercando? Considera che più risorse mette in campo l’ agenzia e più spese anticiperà fino al momento della vendita o dell’acquisto.
    • Trovi la sua maniera di agire limpida e trasparente? Le risposte ai tuoi dubbi e domande sono sempre rapide ed esaustive? Affronta e spiega in maniera diretta e cristallina anche le questioni più “spinose” o tende a girarci intorno?
    • Ne parlano bene? Le persone che hanno già lavorato con l’ agenzia rilasciano commenti positivi? Gli affittuari sono soddisfatti del servizio? I compratori hanno trovato in loro il supporto che speravano anche nella fase post acquisto/vendita?
    • E’ vicino? Questa è una domanda che pochi si fanno ma la prossimità dell’ agenzia al vostro immobile rende più rapida e concreta la gestione e la soluzione di qualunque problematica o potenzialità. Normalmente consideriamo che un’ agenzia possa dare un servizio ottimale quando non disti più di 30 minuti dalla proprietà in questione.

agenzia dubbio

 

Vendere, comprare, affittare o ottenere una rendita da una proprietà  è un’attività in cui si intrecciano competenza, esperienza, conoscenza del mercato e della burocrazia, capacità empatica, correttezza e disponibilità.
Potete fare da soli? Se vi ritrovate in  tutti i punti sopra elencati sicuramente sì ed è altrettanto vero che se davvero corrispondete a tutte quelle caratteristiche… o siete un’ottima agenzia immobiliare o state facendo il lavoro sbagliato!!!

Se siete interessati a conoscerci e a lavorare con la nostra agenzia, contattateci per una consulenza gratuita… soddisfarvi è da sempre la nostra maggiore soddisfazione!

Hasta pronto!

 

Commenta anche tu!